Uzbekistan - SULLE ORME DI TAMERLANO: L’ANTICA VIA DELLA SETA DA BUKHARA A SAMARKANDA

Piazza Registan, Samarcanda

Piazza Registan, Samarcanda

Khiva

Khiva

In posa davanti al Ayaz Kala (deserto Kyzylkum)

In posa davanti al Ayaz Kala (deserto Kyzylkum)

Tashkent, la capitale

Tashkent, la capitale

Il ‘plov’, piatto nazionale

Il ‘plov’, piatto nazionale

Ugam-Chatkal National Park

Ugam-Chatkal National Park

Shahrisabz, monumento a Tamerlano

Shahrisabz, monumento a Tamerlano

Bukhara

Bukhara

Campo nomadi con le tipiche yurta

Campo nomadi con le tipiche yurta

 

Uzbekistan - SULLE ORME DI TAMERLANO: L’ANTICA VIA DELLA SETA DA BUKHARA A SAMARKANDA

L'Uzbekistan con i suoi 33 milioni di abitanti è il paese più popoloso dell'Asia Centrale. Sorge sulla ‘Via della Seta’ l'antica rotta commerciale che collegava la Cina al Mar Mediterraneo e fino al 1991 ha fatto parte dell’Unione Sovietica.

Erede della grandiosità dell’impero di Tīmūr Barlas (Tamerlano) l’Uzbekistan è un paese che può orgogliosamente vantare buona parte delle bellezze architettoniche dell’Asia centrale. Una profusione di arte, architettura e storia: dal Mausoleo di Tamerlano alla moschea di Bibi-Khanyam, dalla piazza del Registan alla necropoli Shah-i-Zinda. Un viaggio nel fascino di alcune delle più antiche città del mondo come Khiva con le antiche mura di Itchan Kala e  Bukhara, ricca di moschee, madrase e splendidi mausolei e Samarcanda, crocevia di culture e capitale del regno di Tamerlano.

Il centro storico di Bukhara, Itchan Kala città interna dell’antica oasi di Khiva, Samarcanda e Shahrisabz, città natale di Tamerlano, sono stati dichiarati Patrimonio dell’Umanità Unesco.